La NASA dedica a Fermi il satellite GLAST

Il 26 agosto scorso la NASA ha annunciato che il satellite GLAST è stato dedicato al grande scienziato italiano Enrico Fermi e ribattezzato appunto Fermi Gamma-ray Space Telescope.

Fermi è stato un pioniere nello studio del meccanismo di accelerazione dei raggi cosmici e questo suo lavoro è fondamentale per comprendere quei fenomeni e quelle sorgenti che il satellite, che oggi porta il suo nome, osserverà e studierà.

Questo nome è stato selezionato attraverso un sondaggio poubblico che ha ricevuto piu’ di 12000 risposte. Per l’INFN, l’INAF e per l’Agenzia Spaziale Italiana questo nome ha un significato speciale  perche’ è un  riconoscimento al contributo italiano alla missione GLAST.

Il telescopio funziona ormai da oltre due mesi in maniera eccellente e durante la conferenza stampa è stata mostrata la prima mappa del cielo nella componente gamma presa dal satellite nei primi quattro giorni di vita.

 

 

Con Fermi sono già state fatte scoperte di nuove sorgenti gamma (pulsar, AGN e GRB) e questi risultati saranno a breve  pubblicati

 

G.Spandre – INFN Pisa

2 settembre 2008